Taglia castagne: I 7 migliori nel 2022

È ottobre. Hai lasciato alle tue spalle il traffico cittadino e hai fatto una rilassante passeggiata nel bosco.

Hai respirato a pieni polmoni l’ossigeno, hai ascoltato nel massimo silenzio i suoni di Madre Natura e sei tornato a casa con lo zaino ricolmo di castagne.

Già le pregusti dopo averle arrostite e… Un momento, ma le devi incidere tutte?

È senza dubbio un lavoro ingrato… se non hai sotto mano il miglior taglia castagne.

I migliori taglia castagne

Qual è il miglior taglia castagne?

Se vuoi arrostire le castagne nel forno o in padella è necessario praticare il classico taglio a croce sulla buccia. Solo così infatti riesci a cuocerle in modo uniforme.

Inoltre non corri il rischio che “esplodano” e saltino dappertutto.

Per svolgere questa operazione con precisione e senza fatica ti viene in aiuto un apposito coltello. Si caratterizza per la sua lama corta, ricurva e molto appuntita, ideale per sbucciare questo gustoso frutto.

Il manico invece è come quello dei classici coltelli.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori taglia castagne:

1. Sanelli Premana Professional Coltello Castagna – Il migliore in assoluto

La plurisecolare esperienza dell’azienda italiana è accolta in questo piccolo coltello specifico per incidere e rimuovere la buccia delle castagne. Molto appuntito, ha una lama lunga tre centimetri.

Si maneggia con facilità grazie al manico antiscivolo e dal design ergonomico, sottoposto a uno speciale trattamento antibatterico.


2. Taglia castagne Ausonia

Per non fare alcuna fatica quando ti dedichi all’incisione e al taglio delle castagne è bene affidarsi a  un coltello ultra affilato. E questo non delude certo, con la sua lama realizzata in speciale acciaio inox X50CrMov15.

Ha una lunghezza complessiva di tredici centimetri, con manico di dieci centimetri prodotto in legno di palissandro.


3. Apri Castagne Taglia Castagne Rosebear

A volte per offrire delle soluzioni rivoluzionarie bisogna percorre delle strade alternative. Che ne dici se, anziché il classico coltellino, utilizzi uno pratico strumento a leva?

Molto semplice da usare, ti fa lavorare in sicurezza, risparmiando tempo. I suoi denti seghettati a forma di croce sono perfetti per incidere la buccia, con una sola mossa.


4. Tescoma 420208 Presto Pinza Taglia Castagne – Il migliore lavabile in lavastoviglie

Leggerissimo, non affatica la mano e consente di effettuare l’incisione della buccia delle castagne in un batter d’occhio e nella più totale sicurezza.

La lama seghettata è in acciaio inox, mentre l’impugnatura è in robusta plastica di colore bianco. Al termine dell’utilizzo si può mettere in lavastoviglie.


5. Snips Taglia Castagne – Il migliore antiscivolo

Quando si ha davanti a sé una montagna di castagne da incidere è facile lasciarsi prendere dalla fretta. Ma non preoccuparti: un utensile con manico antiscivolo come questo di garantisce una presa sicura e ti consente di lavorare velocemente.

E con un semplice gesto puoi portare a termine il tuo compito in men che non si dica. Si può lavare anche in lavastoviglie. È un prodotto made in Italy.


6. Paderno Coltello per Castagne

Se hai il cassetto della cucina pieno di accessori e stai pensando “…  ci manca solo il taglia castagne”, con questo modello risolvi ogni problema.

Sull’estremità del manico in polipropilene è presente un foro che ti consente di appenderlo, senza occupare spazio prezioso.

Grazie alla resistente lama ricurva in acciaio inossidabile è possibile praticare rapidamente e senza sforzo l’incisione della buccia.


7. Fackelmann Taglia Castagne

Castagne piccole, medie, grandi… Non c’è nessuna dimensione che possa mettere in difficoltà questo piccolo e versatile attrezzo.

Leggero e robusto al tempo stesso, misura circa diciassette centimetri e mezzo. Il corpo è in plastica e la lama, molto affilata, è in acciaio inox. Si pulisce a mano con facilità.


Come scegliere il taglia castagne

Come-scegliere-il-taglia-castagne

La preparazione delle castagne richiede un certo impegno, se non hai gli strumenti giusti. E così a volte si preferisce rinunciare.

Eppure basta veramente poco per risolvere il problema: un piccolo utensile che si chiama taglia castagne.

Sul mercato ne puoi trovare di diversi tipi, ciascuno con le sue specifiche caratteristiche e i suoi vantaggi.

Scopri insieme a noi quale scegliere in sintonia con le tue abilità manuali.

Tipi di taglia castagne

Ci sono fondamentalmente due tipi di taglia castagne: il classico coltellino e il modello a leva.

  • Coltello per castagne

Impossibile non riconoscerlo a colpo d’occhio. Lungo circa 12 – 13 cm, il coltello per castagne ha una caratteristica inconfondibile: la sua piccola lama ricurva e affilatissima, che ha una lunghezza di circa tre centimetri.

Il manico in legno o in materiale plastico è leggero e maneggevole, spesso progettato con scanalature antiscivolo che facilitano la presa.

  • Taglia castagne a leva

Con le sue due leve, assomiglia al classico schiaccianoci o a una pinza. Su una delle due  impugnature in plastica resistente è presente una sorta di dentellatura a forma di croce realizzata in acciaio inossidabile.

Per pelare castagne facilmente basta mettere il frutto in questo alloggiamento con lama dentata in acciaio, tenere le estremità delle leve con una mano e imprimere una leggera forza.

Voilà, missione compiuta.

Sicurezza

Se scegli di acquistare il coltello per castagne si consiglia di fare attenzione: la sua lama è molto, molto affilata.

Il problema della massima sicurezza non si pone con il modello a leva, perché le tue dita sono ben lontane dalla dentellatura.

È un accessorio con lama dentellata in acciaio che si rivela sicuro resistente e durevole, anche se è low cost.

Praticità

Con la sua superficie liscia e impugnatura antiscivolo il coltellino richiede una buona dose di destrezza.

Il tipo a leva è invece di utilizzo semplice e immediato, grazie al suo manico per aprire le castagne comodo ed efficace.

Robustezza

I coltelli per castagne sono spesso proposti da aziende specializzate nel mondo della coltelleria, alcune delle quali hanno alle spalle una tradizione plurisecolare.

I loro prodotti di marca sono fatti per durare nel tempo, con lame in acciaio inossidabile di alta qualità. Non temono la ruggine e sono praticamente indistruttibili.

La struttura dei modelli a leva è efficace per aprire castagne. Ha generalmente delle solide impugnature in plastica e si può lavare in lavastoviglie.

Come preparare le castagne

Ecco come si tagliano le castagne e come preparare le caldarroste in forno o in padella

  • In forno

Ti consente di ottenere delle gustose castagne arrosto senza doverle girare durante la cottura.

  • imposta il forno a 220°
  • con l’aiuto del taglia castagne, fai un’incisione a croce sulla buccia di ciascun frutto. Assicurati di tagliare anche la polpa, in modo che il vapore fuoriesca durante il processo di cottura e la pelle si rompa
  • disponi le castagne su una teglia ricoperta di carta da forno, con l’incisione a croce rivolta verso l’alto
  • cuocile per una ventina di minuti, finché non iniziano a “scoppiare”
  • falle raffreddare e rimuovi la buccia

SUGGERIMENTO

Anziché una croce, puoi anche praticare un’incisione rotonda attorno all’intera castagna. Questo rende ancora più facile sbucciarla quando la togli dal forno.

  • In padella

Anche per la cottura in padella, inizia facendo un’incisione a croce o a cerchio sulla buccia delle castagne. Quindi…

  • preriscalda la padella (l’ideale sarebbe utilizzare quella apposita, forata sul fondo)
  • versa le castagne
  • copri la padella con un coperchio
  • durante la cottura, tieni la padella per il manico e agitala leggermente a brevi intervalli
  • quando iniziano a scoppiettare toglile dal fuoco

Una gustosa ricetta: purea di castagne

Una-gustosa-ricetta-purea-di-castagne

Come si prepara una deliziosa purea di castagne? È molto semplice con la nostra ricetta!

Ingredienti

  • castagne sbucciate
  • la stessa quantità di zucchero e di acqua
  • estratto di vaniglia

Procedimento

  • Metti in una tazza le castagne sbucciate e calcola lo stesso quantitativo di acqua e zucchero
  • Versa lo zucchero e l’acqua in una casseruola e scalda a fuoco medio fino a quando lo zucchero non si è sciolto
  • Aggiungi le castagne e porta a bollore
  • Metti le castagne con l’acqua zuccherata e un po’ di estratto di vaniglia nel robot da cucina o nel frullatore e frullare il tutto fino a ottenere una crema liscia. Se necessario, puoi cuocerla ancora un po’ fino a quando non raggiunge la consistenza della marmellata.
  • Versa la purea in un vasetto, chiudi con cura e conserva la preparazione in un luogo fresco e buio oppure in frigorifero

Conclusioni

Raccogliere le castagne in autunno è una piacevole attività che può coinvolgere tutta la famiglia. Ma una volta a casa, si pone il problema di come prepararle. Chi ha voglia di inciderle una per una?

Questa lunga e noiosa operazione può essere semplificata al massimo con l’aiuto di un taglia castagne. Puoi scegliere il classico coltellino o un modello a leva. Il risultato è tutto… da gustare!

Fonti:

POSTA UN COMMENTO