Miglior-Mattarello

Non c’è dubbio che la casalinga perfetta debba avere tra le mani un mattarello… che sia per stendere la pasta o richiamare i bambini dal balcone quando è ora di pranzo. Insomma, il mattarello è l’accessorio che tutte le cuoche devono avere in cucina  per stendere l’impasto.

Cerchiamo di capire insieme quali siano gli aspetti da considerare e come trovare oggi giorno il miglior mattarello per la pasta, in vendita online. Rimbocchiamoci le maniche, stendiamo un po’ di farina sul tagliere e via!

I Migliori Mattarelli

Qual è il Miglior Mattarello?

Questo utensile da cucina appartiene all’immaginario collettivo come un lungo cilindro in legno, dalla colorazione chiara. Nello specifico, viene proprio utilizzato il legno da faggio anche se ad oggi è possibile trovare mattarelli in acciaio inox, molto eleganti e dalla lunga durata.

Assicurati quindi di cercare un prodotto composto da questi materiali, abbastanza lunghi per le vostre creazioni e facili da pulire. Tutto il resto, scoprilo nelle prossime righe.

Qui di seguito ti presentiamo l migliori mattarelli:

1. Mattarello in Legno Lembeauty – 43 cm, Ø 4,5 cm

Anche se all’inizio vi sembrerà forse un giocattolo per bambini, non lo è affatto. Lambeauty ha costruito un mattarello in legno di faggio, ponendo all’estremità dei cilindri colorati, in plastica ecologica. Disposti lungo l’asse centrale, sono utilizzati per determinare dimensioni e spessori: il mattarello è regolabile e potrete usarlo nella preparazione di pizza, biscotti e pasticcini. L’ideale per unire in cucina mamme e bambini e non smettere di imparare divertendosi.

2. Mattarello in Acciaio Inox WisFox – 40 cm, Ø 3,8 cm

Questo mattarello in acciaio inossidabile è detto alla francese e potrai stendere la pasta in una superficie liscia e compatta. Non avendo manico agli estremi, avrai un maggior controllo della pressione esercitata sull’impasto: ulteriore vantaggio è la perfetta modellazione della pasta a contatto con la superficie, senza doverlo necessariamente ungere in anticipo. Semplice e ottimo da usare in casa o nella cucina di un ristorante.

3. Mattarello in Acciaio Inox SveBake- 40 cm, Ø 3,8 cm

Questo modello assomiglia molto al precedente, sia in dimensioni che per il materiale. Anche il prezzo è molto simile e risulta ottimo in particolare per la stesura della pasta da pizza, grazie al materiale eccellente e all’ottimo controllo manuale. Molto facile da pulire, direttamente sotto il rubinetto o dentro la lavastoviglie, è pensato per ottenere impasti precisi spessi fino a 3 mm. La lunghezza è nella media e adatto a molte varianti di impasti freschi.

4. Mattarello in Legno Tradizionale Hofmeister – 40 cm, Ø 3,5

Se ami la tradizione e non vuoi rinunciare alla presenza del tipico manico posto all’esterno (all’americana), ecco a te un corpo in puro legno di faggio, piuttosto leggero. Permette di stendere qualsiasi tipo di impasto, dalla pizza fino alla pasta frolla, raggiungendo facilmente spessori di 6 mm di ottima qualità. Acquistare un mattarello in legno significa non rinunciare ai ricordi dei bei tempi andati, riportarli nel presente per continuare le indimenticabili tradizioni di  famiglia.

5. Mattarello in Legno Tradizionale Spesso Dr. Oetker – 44 cm, Ø 6,3 cm

Se cerchi un prodotto a diametro più ampio per stendere grandi impasti e dal volume maggiore, Dr. Oetker ha pensato a te. Forse non il prodotto più economico, ma certamente di alti standard di qualità grazie al materiale puro utilizzato nel corpo principale e sui lunghi manici d’appoggio. Il legno di faggio è facile da pulire e con una piccola sporcata di olio d’oliva rullerà la pasta a meraviglia.

6. Mattarello in Legno inciso, Sparta’s Store – 43 cm, Ø 5

Vuoi creare qualcosa di unico? All’avvicinarsi delle feste Natalizie, la fantasia non manca e creare degli impasti decorati sarà molto più semplice. Grazie alle formine impresse lungo il corpo di 43 cm, potrai imprimere un po’ di spirito natalizio anche nei tuoi piatti. Consiglia questo prodotto alla tua vicina di casa, rimarrà senz’altro senza parole!

Come Scegliere il Migliore Mattarello?

Mattarello

Abbiamo così capito che sono tanti gli elementi decisionali che entrano in gioco al momento di scegliere un fantastico mattarello per la cucina. Cerchiamo di analizzare tutto nel dettaglio:

Alla Francese o all’Americana?

Come elencato in precedenza, la differenza sta essenzialmente nell’assenza dei manici esterni, nel modello alla francese o al contrario, con la presenza di manici, nell’americana. Si tratta di gusti, l’importante è capirne la differenza, di cui parleremo poco più avanti.

Materiale

I materiali con cui queste due diverse tipologie di mattarelli vengono prodotti sono rispettivamente il legno e l’acciaio inossidabile, nonostante esistano anche ulteriori varianti:

  • Legno: tradizionalmente vengono costruiti in legno di faggio o acero. Sono caratteristici ed economici, oltre ad avere lunga durabilità ed essere piuttosto leggeri. Ricorda però sempre di oliarlo prima dell’utilizzo, per evitare che si attacchino residui di cibo, per colpa del corpo piuttosto poroso.
  • Acciaio: molti chef preferiscono questo materiale per la pulizia immediata, nonostante alcuni non lo trovino adatto per la pesantezza del materiale intrinseco; per molti non risulta quindi facilmente manovrabile.
  • Plastica e Silicone: con la tecnologia ci si è anche spinti a produrre mattarelli in plastica e silicone. Estremamente leggeri, possono avere forme particolari e sono spesso rivestiti di materiale antiaderente. Molto più fragile rispetto a tutte le altre tipologie elencate.
  • Marmo: un po’ più raro, questo materiale non è affatto poroso e quindi non necessita di rivestimenti antiaderenti. Oltre al prezzo superiore, ci si mette anche il peso, che non è indifferente, esercitando una pressione sproporzionata sugli impasti più delicati.

Caratteristiche Extra

Alcuni modelli presentano degli indicatori di lunghezza e di spessore, utili per i principianti, ma non solo: se devi preparare una ricetta con estrema precisione possono risultare fondamentali.

Peso

Questo elemento dipende essenzialmente dalla tipologia di impasto che devi stendere. Dal fornaio al pasticciere, i compiti sono differenti, come la realizzazione della ricetta. Considera attentamente questo aspetto prima di fare il vostro acquisto.

Prezzo

L’aspetto del prezzo è sempre importante, infondo si parla del tuo portafogli. In generale sappiamo che si può trovare un mattarello anche per 4 euro ma come abbiamo spiegato in precedenza, molti mattarelli hanno il loro perché e di conseguenza anche un prezzo di poco maggiore. Da quello in legno, a lunga durabilità, fino a quelli in acciaio, eleganti e precisi. A voi la scelta.

Mattarello Francese contro Mattarello Americano

Miglior-Mattarello

Eccoci arrivati al momento della verità! Quale scegliere? Andiamo nel dettaglio di cui parlavamo prima per capire la vera differenza tra queste due tipologie.

  • Mattarello Francese

Ricordandoti che stiamo parlando dei mattarelli in acciaio, eleganti e curiosi, sono ritenuti ideali per biscotti e per la pasticceria in generale, permettendoti di avere un tocco leggero o pesante a seconda delle necessità. È più facile controllare lo spessore dell’impasto con un mattarello francese, senza l’uso di maniglie.

  • Matterello Americano

D’altra parte, ci sono i modelli con una maniglia ad ogni estremità e un meccanismo di rotolamento centrale che ti permette di rimanere fermi e muovere solo il corpo. Molto spesso vengono  preferiti quando si tratta di stendere impasti elastici, come quello della pizza, grazie alla maggior pesantezza dell’utensile.

Conclusioni

Riassumendo, sappiamo che stendere la pasta dovrebbe essere una procedura semplice ed immediata… a pensarci bene non lo è! La scelta del mattarello migliore è legata all’uso che vuoi farne, alla ricetta che vuoi realizzare e non ultima alla manualità. Sarà in ogni caso un piacere l’uso di uno storico utensile da cucina, bello sia da usare che da vedere.

POSTA UN COMMENTO