I migliori macchine da caffè a capsule

Secondo gli italiani il caffè più buono è quello che si beve al bar. È il classico espresso, una bevanda molto concentrata e cremosa, dal gusto e dall’aroma intensi.

Se sei amante di questa preparazione, perché non berla a casa con la migliore macchina caffè a capsule?

A questo hanno pensato le aziende che dopo anni di ricerca hanno presentato l’innovazione del caffè in capsule monodose, che si differenza dall’altra proposta sul mercato del caffè in cialda.

La nostra classifica:

Qual è la migliore macchina da caffè a capsule?

L’idea della cialda, vale a dire un filtro di carta che contiene un quantitativo standard di caffè macinato, risale al 1974.

Consente di preparare velocemente una bevanda sia con le macchine per il caffè espresso monodose che con la tradizionale moka.

Qualche anno dopo negli anni ’80 compaiono le prime capsule in alluminio, costituite da un piccolo contenitore che accoglie il caffè predosato.

Vengono poi proposte anche le varianti in materiali plastici, da utilizzare con le apposite macchine per caffè espresso. Le prime che compaiono in Italia sono brevettate per il sistema di capsule Nespresso).

Queste, a differenza delle macchine caffè a cialde, lavorano a 10 – 15 bar di pressione e permettono di ottenere un espresso cremoso e vellutato, molto simile a quello del bar.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori macchine caffè a capsule:

1. Macchina da caffè a capsule Lavazza A Modo Mio Tiny

Lavazza A Modo Mio, Macchina...

Ah, quanto ti piacerebbe avere una macchina per il caffè espresso in cucina. Purtroppo lo spazio è quello che è, per questo sei costretto a rinunciare.

Ma no, dai. Con una soluzione come questa niente è impossibile…

Nel suo nome è racchiuso un vero punto di forza: l’assoluta compattezza.

Tiny in inglese indica infatti “piccolo” e la macchina mantiene ciò che promette: è larga 12 cm, ha una profondità di 29 centimetri e un’altezza di 24,6 centimetri.

È anche super leggera, perché pesa solo 2,7 chilogrammi.

Molto pratica, consente di fare tutto con un pulsante: accensione, spegnimento, preparazione del caffè. Il tasto Stop&GO ti consente di scegliere la quantità di caffè da erogare, per personalizzare ogni volta la preparazione.

Se la dimentichi accesa, si spegne in autonomia dopo nove minuti.

Tutti i componenti rimovibili possono essere comodamente lavati in lavastoviglie.
Caratterizzata da un vivacissimo design, è disponibile in diversi colori. Nella confezione sono incluse 64 capsule Lavazza.

Pro

  • Ultra compatta
  • La capsula si inserisce con un gesto
  • Serbatoio trasparente per il controllo del livello acqua

Contro

  • Il caffè non è molto corposo

2. Macchina da caffè a capsule De’Longhi Nespresso

Nespresso EN 124.S Pixie...

Coloro che apprezzano il design industriale con tutta probabilità hanno realizzato una cucina con componenti in metallo e un look essenziale.

E dal momento che la macchina espresso viene lasciata in bella vista sul piano di lavoro, è importante sceglierla con un’estetica in grado di armonizzarsi perfettamente con l’ambiente circostante.

Oltre che per il suo inconfondibile stile, l’apparecchio punta all’essenzialità anche per quanto riguarda la preparazione. La pompa ad elevata pressione (pari a 19 bar), insieme al sistema che favorisce un riscaldamento rapido, rende semplice e intuitiva la preparazione del caffè.

Per darti un’idea della sua altezza, pensa a otto capsule che vengono messe una sopra l’altra.

Al suo interno c’è un capiente serbatoio, progettato per contenere 700 millilitri di acqua. È possibile scegliere tra due differenti quantità di bevanda, per preparare un espresso o un caffè lungo.

Si spegne da sola dopo nove minuti di mancato utilizzo.

Pro

  • Design industriale
  • Molto semplice da usare
  • Serbatoio capiente

Contro

  • La struttura è piuttosto leggera

3. Macchina da caffè a capsule Bialetti Super

Bialetti Super, Macchina da...

La tua ultima macchina per espresso ti ha lasciato dopo poco tempo?

Questa volta sicuramente non vorrai scendere a compromessi in fatto di qualità. Ciò non significa fare un grande investimento: basta solo guardarsi intorno e scegliere il modello giusto.

Realizzata con un design curato in ogni dettaglio, ha una struttura robusta, progettata per durare nel tempo. Il serbatoio di elevata capacità (700 millilitri) che ti permette di preparare fino a un massimo di venti caffè. Nel cassetto raccoglitore trovano posto otto capsule.

Grazie alla presenza di un doppio pulsante hai la possibilità di selezionare la quantità di caffè che preferisci, per soddisfare anche il gusto dei tuoi ospiti.

Funziona solamente con capsule prodotte in alluminio, in sintonia con l’ambiente.

Pro

  • Robusta
  • È possibile scegliere la quantità di caffè da erogare
  • Buon rapporto qualità prezzo

Contro

  • Funziona solo con capsule Bialetti

4. Macchina da caffè multi capsule Ticwell

Macchina da caffè...

Uno dei principali limiti delle macchine a capsule è che spesso funzionano solo con… le capsule!

Sei così costretto a rinunciare alla preparazione, ad esempio, con il caffè in polvere e se vuoi degustare la miscela appena acquistata in torrefazione sei costretto a ricorrere alla tua vecchia moka.

Il problema non è certo sfuggito ai produttori di apparecchiature, tanto che è nato questo esclusivo modello multifunzione del tipo 4 in 1.

Viene fornita con una serie di adattatori che la rendono compatibile con le capsule Nespresso, Dolce Gusto, oltre che al caffè in polvere e alle cialde di caffè. Inoltre ti permette di preparare anche tè e bevande al cacao.

Con la su pressione di 19 bar si riscalda in appena venticinque secondi ed è così pronta ad entrare in funzione.

Alla modalità automatica si affianca la possibilità di scegliere il tempo desiderato di infusione. Il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 800 millilitri.

Pro

  • Compatibile con capsule, cialde, caffè in polvere
  • È pronta in pochi secondi
  • Ha lo spegnimento automatico

Contro

  • Non è compatibile con le tazze grandi

5. Macchina da caffè a capsule Krups KP173B NDG Infinissima Fighter

Krups KP173B NDG Infinissima...

La prima volta che ci si trova davanti a questa macchina si ha solo un’esclamazione: wow!

Un design esclusivo, che va oltre la pura avanguardia, ne fa innanzitutto un oggetto da ammirare.

Le sue prestazioni non sono ad meno. Compatibile con le capsule a marchio Nescafé Dolce Gusto, consente di preparare oltre trenta bevande differenti. È progettata con un sistema ad elevata pressione che può raggiungere i 15 bar, per offrire un risultato… tutto da gustare.

Le sue dimensioni compatte permettono di adattarla facilmente a ogni cucina e sono ideali anche per posizionarla in ufficio.

Tra l’altro ha un serbatoio dell’acqua do un litro di capacità, che la rende perfetta per soddisfare le esigenze di preparazione di amici e colleghi.

Se non viene utilizzata per cinque minuti, l’apparecchio si commuta in modalità Eco, ottimizzando così il consumo energetico.

Pro

  • Design esclusivo
  • Ideale anche per l’ufficio
  • Buon rapporto qualità prezzo

Contro

  • Tende a schizzare

6. Macchina da caffè multi capsule Princess

Princess Macchina da caffè...

A volte è proprio difficile accontentare tutta la famiglia in fatto di caffè e bevande, per non parlare degli amici che vengono a trovarti.

La soluzione naturalmente c’è: una macchina quattro in uno.

Grazie ai suoi accessori, la macchina è compatibile con le cialde, il caffè macinato, le capsule Dolce e Gusto e con quelle Nespresso. SI può anche scegliere la quantità di bevanda da erogare, basta premere un tasto.

Hai sempre la garanzia di ottenere dei risultati ai massimi livelli, grazie alla potente pressione che raggiunge i 19 bar e una temperatura che può arrivare a 80°C.

Progettata con una potenza di 1450 W, ha un capiente serbatoio per l’acqua (800 millilitri). La vaschetta raccogli-gocce può essere rimossa con facilità per la pulizia. I piedini antiscivolo la mantengono perfettamente stabile sul piano di lavoro.

La modalità di spegnimento automatico dopo un quarto d’ora ottimizza i consumi energetici.

Pro

  • Può utilizzare anche le cialde e il caffè in polvere
  • Semplice da pulire
  • Piedini antiscivolo

Contro

  • Non sempre il caffè è cremoso

7. Caffettiera automatica Lattissima De’Longhi Nespresso EN510.B

De'Longhi Caffettiera...

Se ami il caffè ma ti piace anche miscelarlo sapientemente con il latte, questa macchina può essere la soluzione adatta a te.

Puoi deliziarti con un espresso macchiato, preparare un cappuccino cremoso e vellutato o gustare un irresistibile latte macchiato. Tutto questo con il semplice sfioramento di un tasto touch.

La lattiera monodose è dotata di un coperchio che si può togliere per facilitare lo riempimento tra le varie preparazioni.

La pressione raggiunge i 19 bar e consente di realizzare con facilità la bevanda desiderata.

Ha una struttura compatta (pari a 15,4 x 32,4 x 25,6 cm) che consente di integrarla con facilità in ogni spazio.

Le parti separabili, incluso il serbatoio dell’acqua, possono essere lavate in lavastoviglie. La macchina avvisa quando è il momento di effettuare la decalcificazione, consentendo così di mantenerla sempre alla massima efficienza.

Pro

  • Ideale per bevande a base di caffè e latte
  • Le parti rimovibili si lavano in lavastoviglie
  • Compatta

Contro

  • Fa poca schiuma

Come scegliere una macchina da caffè in capsule

macchina-caffè-a-capsule

Le macchine da caffè espresso in capsule ti permettono di gustare l’espresso in qualsiasi momento della giornata, proprio come al bar.

Tuttavia oggi ci sono sul mercato così tanti modelli di macchine da caffè a capsule che decidere quale acquistare non è facile.

Oltretutto bisogna fare attenzione perché le capsule non vanno bene per tutte le apparecchiature.

Ci sono ad esempio le macchine Nespresso Essenza Mini e la De’Longhi Nespresso, quelle dedicate al marchio Lavazza o al marchio Illy. Ciascuna delle diverse macchine per caffè a capsule ha un design compatibile solo con un tipo di capsule specifico commercializzato con il proprio marchio.

Tuttavia, ci sono anche marchi che fanno solo capsule e queste sono compatibili per i diversi tipi di macchine. Ecco alcune delle caratteristiche di cui tenere conto quando devi acquistare una buona macchina da caffè a capsula.

  • Dimensioni del serbatoio

Macchina-caffè-a-capsule

Anche se può sembrare un elemento secondario, la dimensione del serbatoio è ciò che può influenzare maggiormente i tuoi preparativi.

Se sei in compagnia o in ufficio con i colleghi, non c’è niente di meglio che preparare per chi lo desidera una tazza di caffè caldo in pochi secondi; quindi meglio optare per un serbatoio dell’acqua da 1 o 2 litri.

In questo modo, non dovrai preoccuparti di riempirlo spesso e sarai in grado di fare più caffè espresso in una volta.

  • Pressione in bar

In genere sulle schede tecniche delle macchine per caffè espresso è indicata la pressione di esercizio in bar.

Anche se questo ti può sembrare un criterio troppo specifico da considerare al momento della scelta, per i veri amanti del caffè è una delle informazioni principali che determinerà la qualità del caffè in ogni tazzina.

Per fare un buon espresso alla giusta temperatura dell’acqua e ad un’adeguata macinatura del caffè, è sufficiente una pressione di 9-10 bar.

La maggior parte delle macchine caffè a capsule funziona con una pompa a pistoni. Quest’ultima aspira l’acqua e poi la comprime. Nella prima fase del suo funzionamento, la perdita di pressione è tale che la macchina deve poter raggiungere i 15 bar (e talvolta anche di più) per poter garantire l’estrazione del caffè a 9 bar.

La tecnologia delle macchine domestiche si distingue dalle pompe rotative che equipaggiano le macchine professionali e che garantiscono una pressione costante di 9 bar.

  • Schiuma di latte

Per montare il latte e ottenere un cappuccino o un caffè latte, puoi scegliere tra diversi sistemi di macchina caffè con cappuccinatore.

Le macchine a capsule e quelle completamente automatiche hanno spesso un contenitore per il latte. Basta versare la quantità di latte necessaria per il caffè e il dispositivo lo schiuma automaticamente. In questo caso, hai poco controllo sullo spessore e sulla consistenza della schiuma di latte.

Fanno eccezione a questa regola le macchine che utilizzano capsule Nescafé Dolce Gusto. Non hanno il contenitore del latte, ma funzionano con due capsule per la preparazione di un caffellatte o di un cappuccino: una per il caffè e una per il latte.

Puoi anche montare il latte con una lancia vapore. Questo è il caso della maggior parte delle macchine a pistoni e di molte apparecchiature completamente automatiche.

  • Quantità della bevanda

Le migliori macchine da caffè a capsule permettono di regolare la quantità di caffè per ottenerlo ristretto, espresso o lungo.

Nella maggior parte delle apparecchiature per controllare la lunghezza del caffè è sufficiente tenere premuto un pulsante fino a raggiungere la la quantità desiderata. In alcuni dispositivi questa impostazione è programmabile, per essere riprodotta ogni volta che lo si desidera.

Le macchine che possono essere controllate da una app permettono di impostare la regolazione del volume d’acqua e di preparare il caffè mentre stai terminando un’altra attività e che hanno lo spegnimento automatico dopo l’erogazione.

  • Dimensioni del beccuccio di erogazione

Se oltre all’espresso desideri preparare altre bevande, come il classico cappuccino, cerca una macchina con un beccuccio rivolto verso il basso. Va bene anche la presenza di una piattaforma regolabile che solleva la tazza verso il beccuccio.

Un beccuccio a più corta distanza dalla tazzina evita gli schizzi di caffè sul piano di lavoro e aiuta a creare un espresso con una crema più densa.

Quali capsule si possono usare?

capsule-compatibili

Il mercato è diviso tra i produttori di capsule proprietarie che offrono il caffè a proprio marchio e i produttori di capsule compatibili.

Nestlé ad esempio si è imposta con due tipi di capsule: quelle classiche e quelle per il sistema Vertuo.

Lo stesso ha fatto la Bialetti (che ha inventato la caffettiera moka): in commercio trovi macchine da caffè espresso con capsule Bialetti progettate e utilizzabili per le macchine specifiche, ma anche con le capsule compatibili.

L’ampia gamma di capsule disponibili sul mercato è un’opportunità che permette agli amanti dell’espresso di scegliere quelle preferite, in base non solo alla qualità ma anche al prezzo.

Il principale vantaggio è che le capsule compatibili possono costare meno delle capsule proprietarie. Lo svantaggio è che la qualità del caffè non è sempre così ricercata come chi propone capsule proprietarie e ha un marchio da difendere.

Come funziona la macchina del caffè a capsule

nespresso-vertuo-next

I componenti principali della macchina del caffè a capsule sono

  • il serbatoio dell’acqua
  • la caldaia, che si attiva tramite la resistenza elettrica per riscaldare l’acqua
  • il blocco, dove la capsula viene spinta, forata e investita dalla forte pressione che estrae il caffè
  • la pompa

Quest’ultima è il cuore della macchina.

Nelle apparecchiature professionali è di tipo rotativo e mantiene costante la pressione a 9 bar senza perdite fino a quando arriva al macinato pressato. In quelle di tipo domestico per esigenze di spazio è a pistoni: da un lato aspira l’acqua dal serbatoio, dall’altro la comprime.

Poiché il movimento non è costante, quando la pompa torna indietro perde pressione. Ecco perché deve lavorare a una pressione più alta: per compensare le perdite di portata e avere sempre i 9 bar richiesti per l’estrazione ottimale del caffè.

I migliori marche macchine da caffè a capsule

  • Nespresso
  • Nescafe
  • Bialetti
  • Krups
  • Borbone
  • longhi
  • illy
  • Didiesse
  • Caffitaly

Domande frequenti

Quanto costano le capsule per la macchinetta del caffè?

Dipende da cosa scegli. Le capsule originali di marchi come Illy e Nespresso hanno un costo di circa 35 – 40 centesimi a capsula. Trovi invece prodotti compatibili a circa 20 – 25 centesimi al pezzo.

Che differenza c’è tra Krups e De’Longhi?

Quando si tratta di macchine caffè a capsule ogni marchio ha i suoi plus. Quindi è abbastanza difficile fare un confronto.

Le apparecchiature Krups hanno in genere molte funzioni che ti consentono di ottenere il classico espresso del bar. Con le macchine super-automatiche De’Longhi hai una maggiore libertà di scelta in fatto di regolazione della macinatura.

Com’è fatta una capsula Nespresso?

Una capsula Nespresso si compone di due parti. C’è un piccolo contenitore in alluminio (che a differenza della capsula ha il vantaggio di poter essere riciclato) chiuso da un sottilissimo film dello stesso materiale.

Ogni capsula contiene 5 o 7 grammi di caffè in polvere, in base alla tipologia.

Quanti bar deve avere una buona macchina del caffè?

Molte macchine per caffè a capsule sono progettate per offrire una pressione di 9 – 10 bar, sufficiente per ottenere un espresso di qualità accettabile.

Se non vuoi scendere a compromessi in fatto di qualità e corposità della bevanda, meglio orientarsi a una macchina che fornisce una pressione di almeno 15 bar.

Conclusioni

Le macchine da caffè a capsule ti consentono di ottenere un espresso come quello del bar in fatto di aroma, gusto e cremosità.

Se da un lato marchi come Nestlé, Lavazza e Illy hanno fatto da apripista proponendo le loro capsule, dall’altro anche marchi di produttori di macchine per caffè famosi e conosciuti nel mondo hanno cercato di fare altrettanto.

Successivamente con la liberalizzazione del mercato hanno fatto il loro ingresso anche produttori di capsule di caffè generici compatibili con quelle dei principali marchi proprietari: così oggi c’è una gamma infinita di capsule tra cui scegliere, in base alla qualità, al gusto e naturalmente al prezzo.

POSTA UN COMMENTO