Miglior-Prodotto-per-la-Pulizia-del-Forno

Pulire il forno è sempre una faticaccia. Non per altro, utilizziamo teglie e sottoteglie, per evitare che il formaggio coli sul fondo e si creino quei fumi fastidiosi durante cottura. Per questo abbiamo pensato di aiutarti, con questo articolo, a trovare il miglior prodotto per la pulizia del forno, per dimenticare gli sgrassatori tradizionali e le spugnette di acciaio. Non dovrai più passare ore e ore con bacinella e acqua calda, in ginocchio, a pulire la caverna delle meraviglie. I prodotti che troverai qui elencati sono pensati appositamente per ottenere con il minimo sforzo, la massima resa. Vediamo!

I Migliori Prodotti per la Pulizia del Forno

Qual è il Miglior Prodotto per la Pulizia del Forno?

Affinché tu faccia un acquisto conveniente, valuta sempre la frequenza di utilizzo che fai di questo prodotto. Se devi lasciarlo nella casa in montagna ed utilizzarlo due volte l’anno oppure nella tua cucina in cui prepari torte, carne e patate al forno, tutti i giorni. Valuta sempre il rapporto qualità prezzo, se desideri un prodotto naturale o uno sgrassatore chimico potente, se cerchi un prodotto incline per pulire il forno ma anche altre superfici e che abbia un’applicazione facile. Commenteremo tanti altri fattori più avanti lungo l’articolo quindi rimani… attaccato!

Qui di seguito ti presentiamo l migliori prodotti per la pulizia del forno:

1. Prodotto Pulizia Forno Elettrico Marbec Puli Forno, 1 Kg

Trovare un prodotto professionale per pulire il forno del tuo ristorante non è sempre semplice ma Marbec ha creato uno sgrassatore disincrostante dalla texture in gel perfetta per semplici e rapide applicazioni. Puli forno è utilizzabile non solo sulle superfici interne del forno ma adatta anche a teglie e pentolame difficili da pulire con il semplice detersivo per i piatti, per colpa di incrostazioni delle superfici. Grazie alla sua composizione, potrai facilmente applicarlo anche su superfici verticali, senza che il prodotto coli e concentri la sua funzione su di esse. Non preoccuparti infine di odori persistenti in seguito alla pulitura, essendo Puli forno assolutamente inodore grazie all’assenza totale di solventi chimici.

2. Prodotto Pulizia Forno Best Fire 04441 Spray Profumato, 500 ml

Anche se il packaging richiama in automatico ad un qualsiasi spruzzatore per insetti, non è proprio il caso. Best Fire ha creato un prodotto dall’utilizzo molto semplice e se applicato tutti i giorni o ad ogni utilizzo del forno, noterete risultati sorprendenti. Inoltre, grazie al piacevole profumo che rilascia una volta spruzzato, non dovrete preoccuparvi di aprire le finestre durante la pulizia o di utilizzare mascherine. La sua formulazione è stata pensata per produrre uno spray che abbia potere detergente ma anche sgrassante quindi potrete utilizzarlo anche su altri elettrodomestici, donando un profumo unico alla vostra cucina.

3. Prodotto Pulizia Forno Mister Magic, 500 ml

Eccoci alle prese con il tradizionale packaging di uno spruzzatore pulisci forno prodotto dalla rinomata Mister Magic, realizzato da chi ama il consumatore, così come l’ambiente. É stato specialmente pensato per chi desidera utilizzare un prodotto completamente naturale con ottimi risultati, anche a freddo. Grazie a questa sua peculiarità, non avrà nessuna interazione con i cibi che dovrai cucinare, anche appena pulito, senza nessuna necessità di dover far aerare l’ambiente e il forno stesso. Questo è il prodotto perfetto per te se cerchi qualche cosa dall’estrema semplicità di utilizzo, rimovibile direttamente dopo l’applicazione con una spugna o un panno umidi.

4. Prodotto Pulizia Forno Chogan Oven, 750 ml

Parliamo ora di un prodotto più professionale, pensato appositamente per andare a intervenire su tutti quei residui carboniosi che si depositano dopo la cottura e preparazione di cibi sia in forno che sulla griglia. Esatto, anche le nostre grigliate di carne molto spesso creano dei depositi difficili da rimuovere e la piastra in ghisa alla lunga potrebbe risentirne. Per un migliore utilizzo si consiglia di lasciarlo agire circa 10 minuti e quindi rimuoverlo con un panno inumidito. Prima dell’utilizzo del forno inoltre è suggerito preriscaldare l’elettrodomestico per ulteriori 10 minuti. Leggere sempre le istruzioni d’uso per utilizzare al meglio il prodotto.

5. Prodotto Pulizia Forno Stanhome Oven, 430 ml

Un prodotto unico nel suo genere, grazie al composto emulsionato in schiuma e pensato per andare ad agire direttamente sull’incrostazione e sul grasso depositato. In questi casi è molto importante controllare le istruzioni di uso, essendo un prodotto con presenza di composti chimici. Non pensiate però che sia necessario mettere una mascherina o che abbia odori sgradevoli, semplicemente assicuratevi di utilizzarlo esclusivamente per un forno tradizionale e i suoi componenti, non per microonde o altri elettrodomestici simili. Infine, non servirà utilizzare grandi dosi quindi valutate bene al momento della pulizia per non passare più tempo al risciacquo piuttosto che alla pulizia.

6. Prodotto Pulizia Forno Electrolux OvenCare, 250 ml

Ultimissimo prodotto ma non meno importante. In soli 250 ml un vero concentrato di potenza e super efficace. Senza lasciare alcun alone di macchie e depositi di grasso, rimuove il 100% dei depositi dopo cottura. Lasciare agire il prodotto è sempre raccomandato, soprattutto su uno sporco più ostinato e quindi la procedura risulterà ancora più semplice. Grazie al dosatore a spray, potrai comodamente applicarlo a qualsiasi superficie ed andare a grattare, se necessario. Non dimenticare, lascia aerare il forno per circa 10 minuti per allontanare ogni residuo del prodotto. Semplice ed economico per chi utilizza il forno saltuariamente e ottimo per pulire con rapidità le superfici più incrostate.

Caratteristiche da Considerare quando Acquisti un Prodotto per la Pulizia del Forno

Pulizia-del-Forno

Per trovare il miglior detergente per il vostro forno, è fondamentale seguire innanzitutto le istruzioni e i consigli della marca del vostro elettrodomestico. Se viene sconsigliato l’uso di prodotti chimici aggressivi, assicuratevi di starne alla larga e optate per detergenti delicati e più naturali. Se invece il vostro forno può resistere facilmente a prodotti chimici più aggressivi e avete intenzione di pulirlo in profondità, provate un detergente sgrassante forte

  • Detergenti delicati

Se siete molto sensibili alle sostanze chimiche aggressive, è meglio evitare questi detergenti ultrapotenti. Alcuni ingredienti possono essere molto efficaci nel rimuovere lo sporco, ma di solito sono piuttosto irritanti. Se al momento della pulizia gli occhi cominciassero a lacrimare e prudere considerate l’utilizzo di detergenti più delicati e rispettosi dell’ambiente. Sì, è vero, potresti dover pulire in due passaggi il forno ma almeno risparmierai in salute.

  • Detergenti sgrassanti

Se pulire il forno è un’agonia e per questo lo fate solo una volta ogni tanto, i detergenti sgrassanti sono quelli più adatti per voi. Oltre ad essere super efficaci per rimuovere grasso e sporco, non servirà nemmeno tanto olio di gomito nella pulizia. Dal momento che sono potenti nella pulizia, di solito sono anche piuttosto irritanti, quindi è fondamentale indossare guanti e una maschera durante la pulizia.

  • Per un Utilizzo Semplice

Spesso è disponibile in diversi packaging e bottiglie. Cercate quelli più facili  da usare, indipendentemente dalla marca, ma adatto all’interno del forno. Potreste considerare l’acquisto di un prodotto spray per raggiungere efficacemente tutti gli angoli.

  • La Formula Giusta

La presenza di strati di olio e l’efficacia del prodotto su di essi è senz’altro sinonimo di un buon prodotto, soprattutto quando andrete a pulire la griglia del forno. Che brividi. In questo caso una soluzione densa o schiumosa può essere estremamente utile, rimanendo dove viene spruzzata.

  • Una Marca su cui Puoi Contare

Molto spesso non ci affidiamo al prodotto in sé per quello che fa ma a chi lo fabbrica. Infatti ci ritroveremo in casa lo sgrassatore della cucina dello stesso produttore del lavapiatti o lavavetri. Ce ne sarà uno più di un altro, dalla lista sopra presentata, che vi attirerà. Bene, perché non cambiare ogni tanto?

  • Prodotti Specifici

Senza dubbio, ci sono tantissimi articoli per la pulizia della cucina generalmente utili in tutte le salse, ma quando si parla di pulire il forno… è tutta un’altra storia! Per questa impresa infatti, dovreste trovare un prodotto che contenga intrugli per eliminare olio, cibo residue e che non corroda o rovini la superficie del forno.

Ti sarai imbattuto anche tu in quei prodotti promossi per la pulizia del forno, presenti dal ferramenta o in negozi di prodotti per la casa… dimenticati dei prezzi esagerati dal momento che come vedi, puoi chiaramente risparmiare.

  • Tempo

Poche parole se pensi che finalmente con un prodotto specifico e appositamente pensato per la pulizia del forno finalmente potrai dire basta a ore piegata a metà e sudata fradicia per far venire pulito quel maledettissimo forno.

  • Prezzo

Dai più disparati sul mercato, sappiamo bene che siamo soddisfatti qualora i nostri soldi siano stati spesi bene. Ok, insomma, considerando il tutto, valutiamo sempre con attenzione il nostro portafogli e quello che andiamo a comprare. Alla lunga potremmo forse pentircene, non è vero?

  • Una Buona Profumazione

Ma che buon profumo? Sei appena stato dal fioraio? No, hai decisamente pulito il forno. Si vede ma soprattutto si sente! Adoriamo pulire casa e avere quel piacevole profumo intenso di pulito, come quando finiamo di fare la lavatrice. A te la scelta, ormai la maggior parte di questi prodotti contengono essenze specifiche proprio per lasciarti a bocca… profumata!

Varietà dei Prodotti per la Pulizia del Forno

Miglior-Prodotto-per-la-Pulizia-del-Forno

  • Naturale: parliamo di tutto quello che può essere utilizzato tramite mezzi naturali quindi come protagonista troveremo senz’altro il limone. Dai rimedi della nonna fino a mezzo convenzionale per la pulizia, questo agrume risolve molti problemi (se solo lo aveste saputo prima)! Ottiene infatti fantastici risultati nei bagni, per smacchiare rubinetti e ceramiche e assieme all’aceto crea un ottimo sgorgante contro gli odori.
  • Artificiale: in sostanza, molti di quelli che abbia elencati. Vengono chiamati così, artificiali, perché prevedono l’utilizzo di composti chimici sintetizzati e quindi non presenti in natura. Sotto questa categoria rientrano semplici sgrassanti e utili smacchiatori. Suddividiamo ulteriormente questa categoria in altre due famiglie:
  • Liquidi o in Gel: questa tipologia è senz’altro nata per la sua versatilità di utilizzo e anche la capacità di diluire i principi attivi mantenendoli comunque molto efficaci. Molto spesso basta pochissimo prodotto per ottenere risultati sorprendenti.
  • In Polvere o a Secco: come quando utilizzavamo il sapone in polvere per la lavatrice. Grandi antenati dei prodotti liquidi ed in gel, comunque molto efficaci e semplici da utilizzare e lasciare agire dove più desideriamo.

Quanto Spesso Dovresti Pulire il Forno

Non vogliamo fare i maestrini perché continuo a ricordare quanto sia noioso pulire il forno anche per una singola goccia di olio bruciato. Insomma, a seconda della frequenza di utilizzo del forno e dall’utilizzo che ne facciate (per scaldare cene precotte?) dovrete considerare di fare una pulizia, come si dice, saltuaria, per non renderlo nemmeno una tana per piccoli ragnetti vagabondi.

FAQ

🧼 1. Come Pulire un Forno Molto Sporco?

  • Rimuovere le griglie e pulire o eliminare i resti di cibo presenti.
  • Rimettere la griglia circa a metà e inserite la teglia metallica riempita d’acqua insieme a circa 1/2 tazza di aceto bianco.
  • Riscaldare a 180°C e lasciare che acqua e acetano facciano il loro sporco lavoro.

🧼 2. Easy Off Senza Fumo Funziona Davvero?

Già dal nome dice tutto. Pulisce senza lasciare residui o fumi di combustione. Sì, funziona bene anche dopo lunghe cotture di cibi.

🧼 3. Come Puliscono il Forno Professionalmente?

Alla procedura iniziale, per dargli un tocco da maestri, aggiungere una tazza di bicarbonato di sodio. Mettete i vassoi incrostati nel lavandino e lasciateli in ammollo per circa un’ora: dovrebbe essere un tempo sufficientemente lungo perché la soluzione vada ad ammorbidire i resti di cibo incrostati. Successivamente, pulire il piano di cottura con un detergente per il forno e risciacquare con una spugna umida.

🧼 4. Qual è il Modo più Veloce per Pulire l’interno di un Forno?

Detergente per il forno: Questo è il processo più semplice e veloce e rimuoverà grandi quantità di grasso e sporcizia. Dal più naturale al più sgrassante e chimico, profumato e non.

Bicarbonato di sodio, acqua, aceto: ecco il rimedio della nonna, molto utile ma un tantino puzzolente. Potete comunque utilizzarlo per fare il grosso del lavoro e poi ripulire e profumare con un pulisci superfici.

Acqua e Limone per i più coraggiosi!

Conclusioni

Ecco fatto, il tuo forno è lì che aspetta la tua ardua sentenza. Detergente naturale e delicato o forte ed aggressivo? Insomma, la scelta non è così semplice come hai visto e sono davvero tanti i fattori coinvolti nell’individuazione del migliore prodotto per la pulizia del forno. Ora hai una pista da seguire, semplice e intuitiva per scovare la soluzione adatta per pulire molto facilmente il tuo forno e chissà tanto altro!

POSTA UN COMMENTO