I migliori burri di arachidi del 2022

Arachidi, noccioline americane, spagnolette… sono tanti i nomi con cui si identificano i semi di queste piante leguminose, che si consumano principalmente tostate e sotto forma di olio. 

In America è molto diffuso il burro di arachidi (peanut butter), che è sempre più apprezzato anche da noi. Puoi trovare sul mercato molti prodotti, e si può anche stilare una classifica del miglior burro di arachidi, dato l’interesse che suscita tra vegetariani e vegani.

È un alimento versatile che può essere consumato a colazione, pranzo, cena e durante gli spuntini pomeridiani, sia in piatti salati che dolci.

 

I migliori burri di arachidi del 2022

Qui di seguito ti presentiamo le migliori burri di arachidi:

1. Burro di arachidi proteico T-Rex 100% Smooth

Ad alcuni consumatori il gusto del burro d’arachidi tipicamente amaricano può sembrare un po’ troppo deciso e la consistenza abbastanza… untuosa.

Ecco allora che l’azienda ha creato un prodotto completamente made in Italy realizzato completamente con arachidi intere e pelate, tostate e finemente macinate.

Il risultato è una crema spalmabile, senza i pezzettoni del frutto, ideale a colazione, per una merenda golosa o come ingrediente e decorazione di dolci.

Particolarmente ricca di proteine, fibre e carboidrati, non contiene zuccheri aggiunti e additivi, oltre ad avere un contenuto di sale molto basso. Contribuisce al mantenimento e allo sviluppo della massa muscolare.

Pro

  • Contiene solo arachidi tostate e macinate
  • Ricco di proteine
  • Made in Italy

Contro

  • Non è perfettamente liscio

2. Fiorentini Burro di arachidi 

Seguire una dieta ricca di fibre e proteine non significa necessariamente spendere un occhio della testa.

In questo caso hai una confezione di dimensioni generose (pari a 350 grammi) a un prezzo vantaggioso.

Si tratta di una crema spalmabile realizzata con il 93 percento di arachidi. Ogni 100 grammi di prodotto ha un elevato apporto di proteine (24,8 grammi) e di fibre (6,5 grammi). 

È un ghiotto ingrediente da gustare così com’è su una fetta di pane o da utilizzare nella preparazione di dolci.

Non ha zuccheri aggiunti e non contiene olio di palma, additivi o grassi idrogenati. È anche senza soia, glutine, sesamo, latte.

Pro

  • Fonte di proteine e di fibre
  • Senza soia e glutine
  • Buon rapporto qualità prezzo

Contro

  • Fuori al frigorifero diventa un po’ acquoso

3. Burro di arachidi Protien Works  

La sensibilità nei confronti dell’ambiente si esprime anche nei piccoli gesti quotidiani. E se scegli un burro di arachidi senza olio di palma dai il tuo piccolo, fondamentale contributo alla lotta per arginare la deforestazione.

Non contiene zuccheri aggiunti o conservanti, perché il suo gusto delicato è dovuto esclusivamente alla dolcezza naturale delle arachidi.

Piacevolmente cremoso, ha una consistenza super liscia ideale da spalmare sul pane o come golosa aggiunta al porridge e alle tue specialità culinarie.

Il suo contenuto proteico è particolarmente elevato, perché ogni ettogrammo di prodotto offre almeno 25 grammi di proteine di origine vegetale. Si rivela quindi perfetto per il recupero e la crescita della massa muscolare.

I suoi valori nutrizionali includono anche minerali e vitamine.

Pro

  • Non contiene olio di palma
  • Addolcito naturalmente
  • Con vitamine e minerali

Contro

  • Un po’ grumoso

4. Burro di arachidi senza zuccheri Vitamin Store 

Liscio o croccante? Il prodotto  disponibile in entrambe le versioni per soddisfare ogni tua tentazione golosa!

Viene realizzato solamente con arachidi tostate, che forniscono in mono naturale un gusto delicatamente dolce. Non contiene sale e zuccheri aggiunti.

È ideale per gli sportivi, gli studenti e in generale per chi ricerca un alimento dalla comprovata carica energetica e dall’elevato apporto proteico. Ogni cento grammi di prodotto forniscono infatti 560 Kcal e 25,7 grammi di proteine, a cui si affiancano 7,3 grammi di fibre.

Lo puoi utilizzare nei frullati o nel porridge per avere la giusta carica mattutina, oppure nelle insalate o semplicemente sul pane tostato.

Pro

  • Disponibile in due versioni
  • Ideale nel frullato proteico
  • Made in Itay

Contro

  • Prezzo elevato

5. Burro di arachidi naturale Natruly  

Come dovrebbe essere la colazione mattutina? Gustosa, invitante e ricca di proprietà salutari.

Ti bastano un paio di cucchiai di questa golosa crema per assumere circa 8 grammi di proteine, insieme a fibre e vitamine del gruppo B. 

Ha un elevato apporto di minerali come calcio, fosforo e magnesio, indispensabili per crescere in modo sano. Inoltre è ricco di grassi monoinsaturi, efficaci nella protezione del sistema cardiocircolatorio.

Dalla consistenza cremosa, è fatto solo con arachidi lievemente tostate, senza aggiungere zuccheri o additivi.

È ideale per tutti, anche per chi ha qualche intolleranza alimentare o segue una dieta vegana. Non contiene lattosio,  glutine e olio di palma. Il barattolo in vetro può essere riutilizzato o smaltito nella raccolta differenziata per il riciclo.

Pro

  • Vegano
  • Ricco di nutrienti
  • Confezionato in vetro riciclabile

Contro

  • Ha un leggero retrogusto amarognolo

6. Burro d’arachidi cremoso MapleFarm  

Se sei alla ricerca del gusto più autentico del burro d’arachidi americano, devi scegliere un prodotto realizzato con frutti coltivati localmente. Solo così, aprendo la confezione, sei avvolto da quell’inconfondibile fragranza. E cucchiaiata dopo cucchiaiata potrai gustare quell’incomparabile sapore.

Realizzato esclusivamente con arachidi americane, questo burro viene prodotto e confezionato in Canada. Vengono impiegati ben 1200 frutti per ottenerne un chilogrammo!

Le arachidi, scelte esclusivamente fra quelle che hanno raggiunto la corretta maturazione, vengono tostate e macinate finemente. Sono ogm free.

Non viene aggiunto nient’altro: né coloranti, né sale, né alcun tipo di additivo.

Cento grammi di questa crema vellutata forniscono il 44 percento del fabbisogno proteico giornaliero.

Pro

  • Prodotto con arachidi americane
  • Ogm free
  • Alto contenuto proteico

Contro

  • Consistenza un po’ liquida

7. Burro di arachidi Foodspring  

Chi è attento al benessere apprezzerà sicuramente una caratteristica fondamentale di questo burro: è realizzato completamente con arachidi biologiche.

Vengono sottoposte a una macinazione accurata e delicata, che consente di ottenere una crema vellutata e perfettamente spalmabile.

È ricca di fibre, proteine e di acidi grassi polinsaturi

In un barattolo sono contenute ben 350 frutti interi, inclusi i gusci. In questo modo viene garantito un elevato apporto di vitamine e di minerali.

Non sono presenti additivi come zucchero, sale e olio di palma.

Pro

  • È un prodotto biologico certificato
  • Vegano
  • Gluten free

Contro

  • Consistenza un po’ farinosa

Che cos’è il burro di arachidi

burri-di-arachidi

Il burro di arachidi naturale viene prodotto dai semi di arachidi tostati.

Questo semi vengono spremuti e passati in un micronizzatore per ottenere una crema liscia, spalmabile e senza grumi.

Di solito è un po’ appiccicoso e di consistenza densa. 

Le sue caratteristiche nutritive sono interessanti per via dell’elevato contenuto proteico che varia dal 20 al 30%. 

Contiene anche dal 40 al 50% di grassi che ne fanno un alimento calorico da consumare con moderazione: 100 g di arachidi tostate rese in pasta di arachidi forniscono un apporto di circa 625 Kcal. 

E comunque è un’ottima fonte di proteine vegetali ma senza glutine, apporta acidi grassi polinsaturi e contiene vitamine tra cui l’acido folico.

Tab Nut CREA x 100 g Burro arachidi

Cosa cercare nel burro di arachidi?

Sugli scaffali dei supermercati e dei negozi che vendono prodotti veggie (e anche arachidi bio) sono presenti ormai da diversi anni questi alimenti, che non fanno parte della nostra cultura ma che abbiamo importato da altri Paesi. 

Se dal Canada è arrivato lo sciroppo d’acero, dall’America è giunto fino a noi il burro di arachidi croccante e spalmabile. 

Ma che caratteristiche deve avere? Hai idea di quale scegliere? Sai dove comprarlo? 

Cerchi qualcosa 100% naturale o ti va bene anche un prodotto raffinato industriale low cost a prescindere dalla marca?

A queste domande cerchiamo di rispondere qui!

  • Arachidi come ingrediente principale

Quando si acquista un prodotto alimentare è una buona abitudine leggere gli ingredienti riportati in etichetta. Secondo la normativa questi devono essere indicati in ordine decrescente partendo da quello che è maggiormente presente.

Nel caso del burro di arachidi, dovresti trovare per primo proprio questo frutto.

Poi è evidente che siccome le arachidi da sole sono piuttosto pastose, nei prodotti che trovi in commercio puoi avere una lista di altri ingredienti (per lo più additivi) che hanno la funzione di rendere più spalmabile e meno denso il prodotto. 

Alcuni di questi hanno una funzione positiva (il sale in modiche quantità per renderlo un po’ più sapido o una lecitina di soia che serve industrialmente per renderlo più fluido e meno denso).

Altri ingredienti possono essere aggiunti dal produttore per offrirti un prodotto a basso prezzo ma per far questo devi accettare la presenza di ingredienti “meno” nobili e magari da evitare.

  • Meno ingredienti ci sono, meglio è

 Alcuni prodotti di marca (soprattutto quelli biologici o del commercio equo solidale) sono realizzati al 100% di arachidi. Altri sono integrati con dolcificanti, sale e anche olio di palma.

Come regola generale, meno ingredienti ci sono e più il prodotto è migliore.

Controlla la lista degli ingredienti. Valuta quelli che hanno una valenza positiva ma evita quelli che presentano una lista di ingredienti infinita, anche se sono i più economici.

In un prodotto di buona qualità il contenuto di arachidi deve essere almeno il 90% della formula, senza dolcificanti, aromi artificiali o conservanti. 

  • Prodotti etichettati come “naturali”

Spesso nelle scelte di prodotto ci lasciamo influenzare dai claim riportati sulla confezione. E nel caso del burro d’arachidi si legge a volte l’indicazione “naturale “. Ma che valore ha una simile dichiarazione? 

E soprattutto: è affidabile? 

Purtroppo la normativa non definisce con precisione i termini come “naturale”, “tradizionale” o “artigianale”. Il regolamento UE 1169/2011 pone solo a carico dell’operatore del settore alimentare responsabile l’obbligo di riportare informazioni in etichetta veritiere che non devono trarre in inganno il consumatore. 

Attualmente il termine “naturale” ha valenza solo per l’acqua minerale senza bollicine e per gli aromi che non sono sintetizzati in laboratorio. 

In tutti gli altri casi il termine non ha alcun preciso significato legale. Il concetto di “naturale” è più culturale che scientifico e spesso è usato solo a vantaggio del marketing.

CURIOSITÀ

Anche se sul mercato lo trovi commercializzato come burro di arachidi, in realtà non si potrebbe usare la parola “burro” perché questa è un’esclusiva dei prodotti derivati dal latte e a base di latte. 

Dovrebbe chiamarsi più semplicemente “crema di arachidi”.

Cosa bisognerebbe evitare? 

Il burro di arachidi è un alimento calorico e la maggior parte dei prodotti che trovi al supermercato non è nemmeno fatto solo di arachidi. 

Se alcuni ingredienti sono accettati, altri lo sono meno. 

Il prodotto industriale può essere magari più gustoso, ma l’aggiunta di determinati ingredienti ha il solo scopo di farlo costare di meno, a discapito della qualità nutrizionale.

Nella scelta ti posso aiutare alcuni claim di marketing che riportano la dicitura “senza olio di palma” o “senza zuccheri aggiunti”.

Invece la dicitura “senza zucchero” è fuorviante perché arachidi senza zucchero non ci sono in natura: una presenza di carboidrati e di zuccheri è sempre presente nel frutto.

  • Zuccheri aggiunti/dolcificanti

Questi ingredienti sono del tutto superflui, dato che il prodotto contiene già naturalmente carboidrati e una piccola percentuale di zuccheri. 

Gli zuccheri aggiunti apportano solo un eccesso di calorie.

  • Oli idrogenati

Vengono aggiunti per migliorare la consistenza del prodotto ma apportano anche acidi grassi trans che sono malsani (anche se in piccole quantità).

  • Olio di palma

L’olio di palma è aggiunto per “tagliare” il prodotto, in modo che costi meno. 

Nel burro di arachidi aiuta a renderlo più solido, rendendo la composizione ricca di acidi grassi saturi: da evitare se possibile

  • Etichettati come “a ridotto contenuto di grassi”

È un claim senza senso in un prodotto grasso per eccellenza.

Nel momento in cui viene rimosso il grasso si aggiungono zuccheri e amidi come riempitivi per compensare il sapore.

Dove comprare burro di arachidi

burro-di-arachidi-naturale

La risposta più ovvia è: al supermercato!

Puoi trovare anche qualche proposta nei negozi di prodotti bio.

Tuttavia in entrambi i casi hai un’offerta molto limitata di prodotti: 2 o 3 marche al massimo.

Nella vendita online di siti come Asfoods, Myamericanmarket o Amazon trovi invece una gamma completa, spesso al prezzo più basso.

I migliori marchi burro di arachidi

Elencarli tutti è una vera impresa:

  • nu3
  • Natruly
  • The Protein Works
  • Vit4ever
  • MapleFarm

Prezzo burro di arachidi

Fascia prezzo bassa da 5 € a 8 € 

Fascia prezzo media da 8 €  a 12 € 

Fascia prezzo alta oltre 12 € 

Domande frequenti

Il burro di arachidi fa bene?

Il burro di arachidi è fonte di proteine, magnesio potassio e fosforo. Può così aiutare a proteggere il cuore e a tenere sotto controllo la glicemia.

Il burro di arachidi fa ingrassare?

Il burro di arachidi è ricco di grassi e, di conseguenza, piuttosto calorico. 

Se stai seguendo una dieta per perdere peso, meglio non abusarne.

Posso mangiare il burro di arachidi tutti i giorni?

Sì, ma senza esagerare.

Anche se è ricco di proteine e ha numerose proprietà nutrizionali benefiche per la salute, è un alimento calorico.

SI può essere allergici al burro di arachidi?

Le arachidi fanno parte della grande famiglia della frutta secca, che può essere causa di allergie. Di conseguenza anche il burro di arachidi può provocare allergie.

Le persone che sono sensibili a questo allergene non dovrebbero consumare il burro di arachidi (specie se il prodotto è completamente realizzato con questo ingrediente.

Il rischio non è solo di avere nausea ed eruzioni cutanee: può verificarsi anche uno shock anafilattico.

Posso mangiare il burro di arachidi di notte?

Una piccola porzione di burro di arachidi può essere una scelta nutriente anche nel cuore della notte.

Per aumentate il contenuto nutrizionale si consiglia aggiungere un frutto o una verdura.

Ma non puoi proprio fare a meno degli spuntini notturni?

Conclusioni

Il burro di arachidi è un alimento nutrizionalmente ricco di proprietà benefiche. Contiene grassi insaturi, vitamine e vari minerali come zinco, potassio, magnesio e fosforo.

È sempre meglio però consumarlo con moderazione perché da solo apporta una razione di calorie molto elevata. 

Ma riuscirai a resistere a questa golosa tentazione?

POSTA UN COMMENTO